A partire dal 12 giugno tornano su ALICE TV le puntate de “I Sapori del Sole” per una nuova stagione ricca di tante novità e gustosissime ricette dal gusto mediterraneo

Il format televisivo, in onda alle 22.15 di tutti i giorni sul canale 221 del digitale terrestre (canale 51 del TVSAT e 809 di SKY), prodotto da GOIComunicare, ha avuto come sponsor principali TerraOrti e Unpli Campania.

Le conduttrici del programma, Rosaria Sica e Michela Altieri, insieme agli ospiti delle Pro Loco della Provincia di Salerno, accompagneranno i telespettatori in un viaggio gastronomico tra tipicità agroalimentari salernitane, dalla mela di San Mango Piemonte al tartufo di Colliano, passando per il maracuoccio di Lentiscosa, al farro di Torre Orsaia, ai ceci di Olevano ed al carciofo bianco di Auletta.

Il primo blocco della terza edizione di “I Sapori del Sole”, girato nella splendida location del Furano Bahari di Agropoli, avrà inizio lunedì 12 giugno con la puntata “Una mela al giorno”, ospite Nicola Vitolo presidente della Pro Loco di San Mango Piemonte.

Seguirà martedì 13 giugno la puntata “Piatti della tradizione: il maracuoccio di Lentiscosa” e “Ceci di Olevano sul Tusciano”, ospiti Gino Del Gaudio presidente della Pro Loco di Camerota, Antonella Santoro di Olevano sul Tusciano e Pietro D’Aniello presidente della Pro Loco di Olevano sul Tusciano . Terza puntata, mercoledì 14 giugno, il “Farro di Torre Orsaia”, ospiti Immacolata Caputo presidente della Pro Loco di Torre Orsaia e Giovanni Caputo produttore farro di Castel Ruggero. Giovedì 15 giugno, puntata dedicata a “Il re tartufo di Colliano” ed “il carciofo bianco di Auletta”, ospiti Mauro Iannarella presidente Pro Loco Colliano, Giuseppe Lucpo, presidente Pro Loco di Auletta e Mario De Juliis, presidente Unpli Salerno.

Il programma vuole valorizzare il territorio salernitano coi sui prodotti di eccellenza, con ricette facili e veloci, con consigli e chiacchiere da buoni conviviali con chi è volontariamente impegnato alla promozione di un territorio tanto ricco di storia quanto di attrattive turistiche di primo piano.

nicolavitolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *